Laboratori didattici

 

“Un museo ecclesiastico è un valido strumento a servizio dell'evangelizzazione nel senso del comandamento divino: ‘Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli’ (Mt 28,19). Infatti, ciascuna opera artistica, sintesi della fede della comunità che l'ha commissionata e di chi l'ha realizzata, reca in sé la forza di annunciare il messaggio evangelico a partire proprio dalla sua bellezza”.  (Mons. Vincenzo Bertolone) 

 

I Laboratori Didattici sono nati dalla collaborazione tra il MUDAS (Museo Diocesano d’Arte Sacra) e L’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali Ecclesiastici dell’Arcidiocesi Catanzaro-Squillace grazie alla partecipazione a progetti CEI e della Regione Calabria e la disponibilità di alcune figure professionali le quali si occupano di progettare, coordinare e realizzare diversi eventi.

 

Le attività laboratoriali tendono a sensibilizzare la riscoperta delle radici storiche rafforzando la propria identità attraverso l’educazione museale vista come servizio evangelico e proposta culturale con l’obiettivo di integrare le varie agenzie educative quali famiglie, parrocchie, scuole.

 

La finalità di queste proposte educative concerne nella relazione tra arte, stati d'animo e spiritualità mediante un percorso di: riflessione, confronto e collaborazione; la visita guidata al museo diventa così un incentivo a riconoscere, apprezzare e valorizzare il patrimonio artistico-culturale dell'Arcidiocesi.

 

I laboratori Didattici possono essere quindi un aiuto per "i credenti ad approfondire il mistero divino" e "suscitando la sete di Assoluto in quanti sono alla ricerca di Dio" (Mons. Vincenzo Bertolone)